Prezzi grano duro luglio 2024

Prezzi grano duro all’8 luglio 2024.

Grano duroPrezzi al Sud in ribasso, a Bologna le prime quotazioni per il nuovo raccolto sono più basse rispetto alla scorsa campagna.

La Borsa merci di Bologna ha rilevato i primi prezzi del frumento duro nazionale raccolto 2024, mentre a Milano le quotazioni sono ancora sospese.

A Foggia i prezzi sono in ribasso: il “fino” perde 6 euro/t e il suo prezzo medio è ora 333,50 euro/t, partenza Puglia. La commissione prezzi ha rilevato anche i prezzi per il “buono mercantile” (proteine 11%): la quotazione media è 323,50 euro/t.

A Bologna il frumento duro del nuovo raccolto esordisce relativamente bassi: il “fino” (proteine 13,5%) Nord quota mediamente 320,50 euro/t, la provenienza Centro 333,50 euro/t. La tendenza appare comunque ribassista, almeno nel breve periodo: il listino AMC ha segnato per il “fino” -10 euro/t (prezzo medio 347,50 euro/t arrivo Altamura).

Il mercato francese è stabilmente basso: per settembre, a Port-La-Nouvelle il prezzo è 319,50 euro/t per merce resa al porto (-1 euro/t).


Prezzi grano duro al 1° luglio 2024.

Prezzi a Foggia invariati, a Milano e Bologna le quotazioni per il nuovo raccolto sono ancora sospese. Il mercato resta comunque pesante per via dell’afflusso di merce estera.

I prezzi del frumento duro nazionale non vengono ancora rilevati a Milano e a Bologna.

A Foggia i prezzi nominali restano invariati: il “fino” vale da 337 a 342 euro/t (prezzo medio: 339,50 euro/t), partenza Puglia. In realtà i prezzi franco partenza si aggirano sui 325 euro/t, a causa della pressione di prodotto estero ai porti e il buon livello di approvvigionamento dei molini.

Il mercato francese è in attesa del nuovo raccolto: per settembre, a Port-La-Nouvelle il prezzo è 320,50 euro/t per merce resa al porto (invariato).

Andamento dei prezzi nazionali del grano duro

(dal 20 giugno Bologna ha sospeso le quotazioni – le quotazioni sono riprese a Bologna il 4 luglio)