Leggi e tributi

euro banconote

Contributi a fondo perduto, domande entro il 13 agosto

L’Agenzia delle entrate con la circolare n. 22/E del 21 luglio scorso ha fornito ulteriori importanti chiarimenti per la fruizione del contributo a fondo perduto spettante alle imprese colpite dall’emergenza Covid-19, previsto dall’articolo 25 del decreto legge n. 34/2020, completando le indicazioni già fornite con la circolare n. 15/2020. Il contributo deve essere chiesto all’Agenzia […]

Contributi agricoli: forse si eviteranno le sanzioni

Lo scorso 16 luglio è scaduto il termine per effettuare il pagamento della prima rata dei contributi agricoli obbligatori a carico di coltivatori diretti, coloni, mezzadri e imprenditori agricoli professionali dovuti per l’anno 2020. L’emanazione del decreto ministeriale recante i criteri per la definizione dei contributi obbligatori ha fatto slittare la predisposizione sul portale Inps […]

Possibili difficoltà applicative per la decontribuzione

Definire le modalità attuative dell’esonero straordinario dal versamento dei contributi previdenziali e assistenziali a carico dei datori di lavoro, dovuti per il periodo dal 1° gennaio al 30 giugno 2020 previsto nella legge di conversione del cosiddetto decreto Rilancio rischia di essere tutt’altro che semplice. Al di là della soddisfazione per lo stanziamento di 426, […]

Per l’ortofrutta niente sgravi per il lavoro

Il decreto Rilancio, che dovrebbe essere approvato definitivamente entro il 18 luglio, ha destinato ben 426 milioni di euro alla riduzione del costo del lavoro, con l’esonero dei contributi previdenziali e assistenziali dovuti dai datori di lavoro per i primi sei mesi del 2020. Un’ottima notizia, quindi, ma non per il settore ortofrutticolo, che resta […]

mungitura di una vacca da latte

Versamento contributi dei lavoratori agricoli autonomi, serve una proroga

Il 16 luglio è l’ultimo giorno utile per versare la prima rata dei contributi obbligatori dovuti dai lavoratori autonomi agricoli – coltivatori diretti, coloni, mezzadri e imprenditori agricoli professionali – per l’anno 2020, la cui entità è stata definita dall’Inps con una circolare solo l’8 luglio scorso. Per effettuare il versamento dei contributi è necessario […]

Operai al lavoro per potatura del vigneto

Esoneri contributivi per 426 milioni di euro

«Alla richiesta di liquidità delle imprese agricole, il Mipaaf risponde con 426 milioni di euro di esoneri contributivi previdenziali e assistenziali, a carico dei datori di lavoro, per i primi sei mesi del 2020». Lo ha reso noto il sottosegretario alle politiche agricole Giuseppe L’Abbate, secondo il quale si tratta di «una misura dedicata ai […]

ufficio

Scadenze fiscali e previdenziali di fine maggio-inizio giugno

Pubblichiamo di seguito le scadenze fiscali e previdenziali del 30 maggio e del 1° giugno prossimo a completamento dello Scadenzario che proponiamo settimanalmente ai nostri abbonati sulla rivista cartacea. Per aiutare i lettori a orientarsi nella giungla legislativa venutasi a creare con l’emergenza Covid-19 sono state evidenziate con un asterisco (*) le scadenze che, il […]

Su AgriJob 30.000 candidati per lavorare in aziende agricole

Dal 7 aprile a oggi sono 30.000 le persone in Italia che hanno fatto richiesta per andare a lavorare in un’azienda agricola grazie alla  piattaforma AgriJob di Confagricoltura, che facilita l’incontro tra aziende e lavoratori. L’Organizzazione degli imprenditori agricoli precisa che per la maggior parte delle candidature si tratta di giovani laureati e laureandi in diverse […]

Decreto rilancio: permesso di 6 mesi a chi ha già lavorato in agricoltura

Dopo giorni di incertezza e scontri politici il cosiddetto «decreto rilancio» dovrebbe avere finalmente il via libera dal Consiglio dei ministri, grazie all’accordo raggiunto su uno degli aspetti più spinosi, quello della sanatoria per i lavoratori irregolari. La ministra Teresa Bellanova ha spiegato che «Viene regolarizzato chi ha un permesso di soggiorno scaduto, quindi migliaia […]

raccolta pomodori

Regolarizzare gli immigrati? I sì e i no

La ministra delle politiche agricole Teresa Bellanova ha proposto ieri di arrivare a una soluzione per regolarizzare gli immigrati e gli irregolari che già si trovano nel nostro Paese e dove lavorano. «Quello che ho posto ai colleghi della maggioranza, e su cui ritengo non sia più possibile tergiversare, è chiarissimo: assumere la responsabilità di […]