Prezzi riso gennaio 2021

Prezzi riso al 18 gennaio 2021.

RisoIn base ai dati rilevati dall’Ente Risi, i trasferimenti di risone della campagna ammontano finora a 628.885 t, il 41% della disponibilità vendibile, con un incremento del 2% rispetto allo stesso periodo della campagna precedente.

Alla Borsa merci di Vercelli è in aumento il Lungo B (+ 8 euro, a 326 – 336 euro/t). In calo le quotazioni delle varietà Balilla, Centauro e similari (-10 euro, a 320 – 340 euro/t), Sole CL (-10 euro, a 300 – 310 euro/t), Selenio (-10 euro, a 320 – 340 euro/ t), Arborio e Volano (-10 euro, a 440 – 465 euro/ t).

Sui mercati internazionali è in aumento il Pakistan 5% (+10 dollari, a 448 dollari/t). In calo il Thai 100% B (-6 dollari, a 524 dollari/t).


Prezzi riso all’11 gennaio 2021.

Nella prima settimana dell’anno nuovo, in base alle rilevazioni dell’Ente Risi, i trasferimenti di risone hanno interessato 5.586 t di “lunghi A”, 4.273 di “lunghi B”, 3.354 di “tondi” e 741 di “medi”, per un totale di 13.954 t. Rispetto allo stesso periodo della campagna precedente i trasferimenti aumentano del 5%.

Alla Borsa Merci di Vercelli non si registrano variazioni delle quotazioni.

Sui mercati internazionali aumentano il Thai 100%B (+19 dollari, a 530 dollari/t), il Vietnam 5% (+10 dollari, a 515 dollari/t), l’India 5% (+10 dollari, a 370 dollari/t) e il Pakistan 5% (+3 dollari, a 438 dollari/t).