Prezzi grano tenero novembre 2021

Prezzi grano tenero al 22 novembre 2021.

Grano tenero
Il frumento tenero nazionale è sempre in rialzo; in Francia e negli USA i prezzi sono in forte aumento.

La seria rialzista dei prezzi del frumento tenero nazionale non accenna a fermarsi, in particolare per le categorie superiore.

A Milano il “panificabile” è aumentato di 5 euro/t ed è ora quotato ad un prezzo medio di 317,50 euro/t, il “forza” (+7 euro/t) vale mediamente 354,50 euro/t.

A Bologna è stato rilevato un rialzo di 10 euro/t per tutte le categorie, ad eccezione del “forza” che guadagna 1 euro/t: il “fino” vale ora mediamente 328 euro/t, il “forza 372,50 euro/t.

Sui mercati a termine internazionali si segnalano prezzi in rialzo, con un trend ininterrotto da ormai diverse settimane. Sul Matif il future di dicembre ha chiuso venerdì a 299,75 euro/t (+2,50 euro/t). A Chicago la scadenza di dicembre guadagna 6 cent/bushel, e quota ora 823 cent/bushel (269,55 euro/t). Le scadenze del nuovo anno sono più alte, per lo meno fino a maggio 2022 (840 cent/bushel).

Sul mercato fisico francese i prezzi per la merce per pronta consegna si stanno consolidando. Il prezzo fob di Rouen per il frumento panificabile di alta qualità è sceso di 1 euro/t (prezzo medio 341 euro/t). Il panificabile di base rimane invariato e quota 284 euro/t fob Mosella (+2 euro/t).

prezzi grano tenero novembre 2021 lunedì 22


Prezzi grano tenero al 15 novembre 2021.

Il frumento tenero nazionale è in forte rialzo; in Francia e negli USA i prezzi sono in forte aumento.

La seria rialzista dei prezzi del frumento tenero nazionale non accenna a fermarsi.

A Milano tutte le categorie ad eccezione del “forza” sono aumentate di 2 euro/t: il “panificabile” è ora quotato ad un prezzo medio di 312,50 euro/t, il “forza” (+4,50 euro/t) mediamente 347,50 euro/t, con un differenziale di 15 euro/t tra la voce minima e quella massima.

A Bologna è stato rilevato un rialzo di 7 euro/t per tutte le categorie, ad eccezione del “forza” che guadagna 10 euro/t: il “fino” vale ora mediamente 321 euro/t, il “forza 359,50 euro/t.

Sui mercati a termine internazionali si segnalano per la settima settimana consecutiva prezzi in rialzo a Parigi, mentre il future del Cbot ha fatto un notevole balzo in avanti. Sul Matif il future di dicembre ha chiuso venerdì a 297,25 euro/t (+9,50 euro/t). A Chicago la scadenza di dicembre guadagna più di 50 cent/bushel quota ora 817 cent/bushel (262,89 euro/t).

Sul mercato fisico francese i prezzi per la merce per pronta consegna continuano a salire. Il prezzo fob di Rouen per il frumento panificabile di alta qualità è aumentato di 3 euro/t (prezzo medio 342 euro/t). Il panificabile di base quota 284 euro/t fob Mosella (+2 euro/t).

prezzi grano tenero novembre 2021 lunedì 15


Prezzi grano tenero all’8 novembre 2021.

Il frumento tenero nazionale è in forte rialzo; anche in Francia i prezzi sono in aumento.

La seria rialzista dei prezzi del frumento tenero nazionale, che dura ormai da più di un mese, non si ferma.

A Milano tutte le categorie ad eccezione del “forza” sono aumentate di 8 euro/t: il “panificabile” è ora quotato ad un prezzo medio di 310,50 euro/t, il “forza” (+15 euro/t) vale 343 euro/t.

A Bologna è stato rilevato un rialzo di 7 euro/t per tutte le categorie, ad eccezione del “forza” che guadagna 10 euro/t: il “fino” vale ora mediamente 311 euro/t, il “forza 349,50 euro/t.

Sui mercati a termine internazionali si segnalano per la sesta settimana consecutiva prezzi in rialzo a Parigi, mentre il future del Cbot è in lieve ribasso. Sul Matif il future di dicembre ha chiuso venerdì a 287,75 euro/t (+4,50 euro/t). A Chicago la scadenza di dicembre (-6 cent/bushel) quota ora 766,4 cent/bushel (244,46 euro/t).

Sul mercato fisico francese i prezzi per la merce per pronta consegna continuano a salire. Il prezzo fob di Rouen per il frumento panificabile di alta qualità è aumentato di 8 euro/t (prezzo medio 339 euro/t). Il panificabile di base quota 282 euro/t fob Mosella (+9 euro/t).

prezzi grano tenero novembre 2021 lunedì 8


Prezzi grano tenero al 2 novembre 2021.

Il frumento tenero nazionale è in forte rialzo; anche sui mercati esteri i prezzi sono in aumento.

La seria rialzista dei prezzi del frumento tenero nazionale non si ferma.

A Milano tutte le categorie sono aumentate di 10 euro/t: il “panificabile” è ora quotato ad un prezzo medio di 302,50 euro/t, il “forza” vale 328 euro/t.

A Bologna è stato rilevato un rialzo di 6 euro/t per tutte le categorie, ad eccezione del “forza” che guadagna 12 euro/t: il “fino” vale ora mediamente 304 euro/t, il “forza 339,50 euro/t.

Sui mercati a termine internazionali si segnalano per la quinta settimana consecutiva prezzi in rialzo a Parigi; anche il future del Cbot è in aumento. Sul Matif il future di dicembre ha chiuso venerdì a 283,25 euro/t (+3,25 euro/t). A Chicago la scadenza di dicembre (+11 cent/bushel) quota ora 772,2 cent/bushel (244,19 euro/t).

Sul mercato fisico francese i prezzi per la merce per pronta consegna continuano a salire. Il prezzo fob di Rouen per il frumento panificabile di alta qualità è aumentato di 5 euro/t (prezzo medio 331 euro/t), superando così il record del 2008. Il panificabile di base quota 273 euro/t fob Mosella (+5 euro/t).

prezzi grano tenero novembre 2021 martedì 2