Prezzi riso maggio 2022

Prezzi riso al 16 maggio 2022.

RisoIn base alle rilevazioni dell’Ente Risi i trasferimenti complessivi di risone hanno raggiunto quota 1.238.410 t di risone, in aumento di 68.980 t (+6%) rispetto alla campagna precedente.

Alla Borsa merci di Vercelli ancora in aumento le quotazioni del Sole CL (+48 euro, a 697 – 721 euro/t), delle varietà Roma e similari (+48 euro, a 706 – 721 euro/t), Baldo e similari (+27 euro, a 691 – 700 euro/t), Arborio e Volano (+48 euro, a 741 – 769 euro/t), CL 388 (+48 euro, a 741 – 769 euro/t), Carnaroli (+39 euro sulle quotazioni minime, ora a 1.000 – 1050 euro/t) e del Lungo B (+28 euro, a 509 – 528 euro/t).

Le quotazioni delle varietà Balilla, Centauro e similari, Sole CL e Selenio mantengono la dicitura “nominale”. Non quotate le varietà Augusto e Loto e similari.

Sui mercati internazionali si registra l’aumento delle varietà Pakistan 25% (+6 dollari, a 348 dollari/t), Pakistan 5% (+5 dollari, a 370 dollari/t), Vietnam 5% (+5 dollari, a 420 dollari/t) e Thai 100% B (+3 dollari, a 460 dollari/t). In calo il Myanmar 5% (-10 dollari, a 415 dollari/t) e l’India 5% (-5 dollari, a 345 dollari/t).


Prezzi riso al 9 maggio 2022.

Come rileva l’Ente Risi i trasferimenti complessivi di risone si collocano a 1.215.503 tonnellate, con un incremento di 74.346 tonnellate (+7%) rispetto alla scorsa campagna.

Alla Borsa merci di Vercelli sono in aumento le quotazioni del Lungo B (+20 euro, a 481 – 500 euro/t), delle varietà Arborio e Volano (+48 euro, a 693 -721 euro/t). La verità Carnaroli aumenta ancora di 50 euro sui valori massimi e raggiunge quota 1.050 euro/t. Tutte le quotazioni mantengono la dicitura “nominale”. Non quotate le varietà Augusto e Loto e similari.

Il mercato internazionale fa segnare l’aumento di Thai 100% B (+27 dollari, a 457 dollari/t), Argentina 5% (+15 dollari, a 510 dollari/t), il Myanmar 5% (+10 dollari, a 425 dollari/t) e il Brasile Type 1 (+5 dollari, a 570 dollari/t). In calo l’India Basmati Traditional (-50 dollari, a 1.700 dollari/t) e l’India 5% (-5 dollari, a 350 dollari/t).


Prezzi riso al 2 maggio 2022.

I trasferimenti complessivi di risone rilevati dall’Ente risi si collocano a 1.189.974 t (81% della disponibilità vendibile), in aumento di 75.724 t (+7%) rispetto alla campagna precedente.

Alla Borsa merci di Vercelli tutte le quotazioni risultano “nominali”: sono in aumento le varietà Balilla, Centauro e similari (+48 euro) a 649 – 673 euro/t; Selenio (+96 euro) a 941 – 961 euro/t; Carnaroli e similari (+48 euro), che raggiunge così la quotazione massima di 1.000 euro a tonnellata.

Sui mercati internazionali sono in aumento il Myanmar 5% (+30 dollari, a 415 dollari/t), il Thai 100% B (+12 dollari, a 430 dollari/t) e l’Usa Long grain 2/4% (+10 dollari, a 655 dollari/t).