MDB LV 800 Green Climber: aggrappato al terreno

MDB-LV-800-Green-Climber

Tra le colline del Lago di Garda in provincia di Verona abbiamo provato il cingolato radiocomandato MDB LV 800 in operazioni di trinciatura del verde e del sottobosco.

I cingolati del costruttore teatino MDB sono progettati per superare in sicurezza contesti operativi estremi o per nulla accessibili ai tradizionali cantieri di lavoro (trattore + operatrice) grazie alla completa gestione del mezzo tramite radiocomando, al baricentro basso e al sistema a carreggiata variabile che consente larghezze variabili da un minimo di 1.510 a un massimo di 1.910 mm.

Il modello MDB LV 800 è dotato di motore Kohler KDI 2504 TCR a 4 cilindri in linea, 4 valvole per cilindro da 2.482 cm³ di cilindrata, turbo compresso e valvola waste-gate a iniezione common rail, raffreddato a liquido, in grado di sviluppare una potenza massima di 75,5 CV (55,5 kW) e oltre 300 Nm di coppia. Emissionato Tier 4 final è già predisposto per lo Stage V. Grazie ai suoi 1.700 kg e 75,5 CV, l’LV 800 Green Climber presenta un vantaggioso rapporto peso/potenza.

Tra le peculiarità del cingolato del costruttore MDB vi è inoltre la possibilità di affrontare pendenze trasversali fino a 60° e un sistema di traslazione laterale dell’attrezzatura portate frontalmente fino a 1.084 mm.

La prova, con le caratteristiche tecniche e l’impressioni del tester, è pubblicata sul n. 9/2021 di MAD – Macchine agricole domani.

L’articolo completo è disponibile per gli abbonati anche su Rivista Digitale