Prezzi riso settembre 2022

Prezzi riso al 19 settembre 2022

RisoIn base alle rilevazioni dell’Ente Risi i trasferimenti di risone di questa settimana hanno riguardato 10.012 t di “lunghi A”, 4.362 t di “lunghi B”, 1.890 t di “tondi” e 744 t di “medi”; complessivamente finora il totale dei trasferimenti ammonta a 31.724 t, in incremento del 5% rispetto all’anno precedente. Alla Borsa Merci di Vercelli tutte le varietà risultano non quotate.

Da segnalare il decreto del Mipaaf, che ha ottenuto il parere favorevole della Conferenza Stato Regioni, che stanzia 15 milioni di euro quale aiuto di Stato temporaneo alle imprese, a parziale ristoro dei maggiori costi sostenuti a seguito della crisi causata dalla guerra in Ucraina, dell’aumento dei costi energetici e del calo produttivo causato dalla siccità.

Sui mercati internazionali, rispetto alle quotazioni rilevate due settimane fa, sono in aumento il California Medium grain 1/4% (+75 dollari, a 1.625 dollari/t), il Pakistan 5% (+55 dollari, a 425 dollari/t), il Pakistan 25% (+44 dollari, a 397 dollari/t), il Thai 100%B (+19 dollari, a 446 dollari/t), l’India 5% (+15 dollari, a 370 dollari/t), il Vietnam 5% (+10 dollari, a 405 dollari/t) e il Myanmar 5% (+10 dollari, a 430 dollari/t). In calo il Brasile Type 1 (-10 dollari, a 570 dollari/t).


Prezzi riso al 12 settembre 2022

Prima settimana di commercializzazione della nuova campagna, con trasferimenti – come rileva l’Ente Risi – per 14.716 t complessive, di cui 10.281 di “lunghi A”, 2.590 di “tondi”, 1.832 di “lunghi B” e 13 di “medi”.

Preoccupano gli esiti della lunga siccità: in Lombardia, secondo una stima dell’Ente Risi, è andato completamente perso il raccolto su 23.000 ettari di superficie.

Alla Borsa Merci di Vercelli tutte le varietà risultano non quotate.


Prezzi riso al 5 settembre 2022

Complessivamente, secondo i rilevamenti dell’Ente Risi, sono state trasferite 1.448.214 t di risone, in calo di 49.830 t (-3%) rispetto alla campagna precedente, pari al 98,8% della disponibilità vendibile.

Alla Borsa merci di Vercelli tutte le varietà risultano non quotate.

Sui mercati internazionali sono in aumento l’Usa Long grain 2/4% (+10 dollari, a 700 dollari/t), il Brasile Type 1 (+10 dollari, a 580 dollari/t) e il Thai 100% B (+1 dollaro, a 427 dollari/t).