Prezzi riso gennaio 2023

Prezzi riso al 23 gennaio 2023

RisoIn base alle rilevazioni dell’Ente Risi da inizio campagna sono state trasferite 505.069 t di risone (-31% rispetto alla scorsa annata).

Alla Borsa di Vercelli il mercato è fiacco, con quotazioni in flessione di 48 euro/t per le varietà Selenio (696 – 721 euro/t), Centauro (623 – 673 euro/t), Omega (623 – 673 euro/t), Sole (623 – 673 euro/t), Terra (575 – 625 euro/t) e Tipo Ribe (701 – 721 euro/t). Invariati gli altri prezzi.

Sui mercati internazionali sono in aumento l’India Basmati Pusa (+ 100 dollari, a 1.550 dollari/t), il Brasile Type 1 (+ 30 dollari, a 640 dollari/t) e il Thai 100% B (+ 8 dollari, a 512 dollari/t); in calo il Pakistan 25% (- 55 dollari, a 440 dollari/t), il Pakistan 5% (- 50 dollari, a 475 dollari/t) e il Pakistan Basmati S. Kernel (- 42 dollari, a 1.258 dollari/t).


Prezzi riso al 16 gennaio 2023

In base alle rilevazioni dell’Ente Risi risultano finora trasferite 467.717 t di risone, con un decremento di 227.011 t (-33%) rispetto alla campagna precedente.

Alla Borsa merci di Vercelli non si registrano variazioni delle quotazioni, che risultano tutte “nominali”.

Sui mercati internazionali sono in aumento il Pakistan Basmati S.Kernel (+235 euro, a 1.300 euro/t), il Pakistan 5% (+64 euro, a 525 euro/t), il Pakistan 25% (+57 euro, a euro/t), il Brasile Type 1 (+40 euro, a 495 euro/t), il Thai 100% B (+34 euro, a 610 euro/t) e il Myanmar 5% (+25 euro, a 445 euro/t).


Prezzi riso al 9 gennaio 2023

Sulla base delle rilevazioni dell’Ente Risi finora sono stati trasferite 450.007 t di risone, in calo di 223.182 t (-33%) rispetto alla campagna precedente.

Prezzi invariati alla Borsa Merci di Vercelli; tutte le quotazioni sono riferite al nominale.