Prezzi orzo gennaio 2022

Prezzi orzo al 24 gennaio 2022.

OrzoOrzo nazionale in ribasso. Netto recupero delle quotazioni in Francia, anche per il prossimo raccolto.

Dopo un lungo periodo di rialzi, i prezzi dell’orzo nazionale sono in ribasso.

A Milano il prezzo dell’orzo “pesante” è calato di 2 euro/t, ed è ora 296 euro/t.

A Bologna il ribasso rilevato è di 3 euro/t; le quotazioni attuali sono 300 euro/t per il “pesante” e 294 euro/t per il prodotto mediamente pesante (62/64 p.s.).

In Francia il prezzo dell’orzo foraggero è in netto rialzo: il prezzo attuale è 255 euro fob Rouen (+12 euro/t rispetto al 31 gennaio 2021). Per il prossimo raccolto la quotazione è 241 euro/t (+7 euro/t) per merce resa a Rouen.


Prezzi orzo al 17 gennaio 2022.

Orzo nazionale in aumento a Milano. Netto ribasso in Francia, anche per il prossimo raccolto.

A Milano il prezzo dell’orzo “pesante” è aumentato di 3 euro/t, ed è ora 298 euro/t.

A Bologna invece è rimasto tutto invariato; le quotazioni attuali sono 303 euro/t per il “pesante” e 297 euro/t per il prodotto mediamente pesante (62/64 p.s.).

In Francia il prezzo dell’orzo foraggero è in netto ribasso (-9 euro/t): il prezzo attuale è 243 euro fob Rouen (-22 euro/t rispetto al 31 gennaio 2021). Per il prossimo raccolto la quotazione è 234 euro/t (-2 euro/t) per merce resa a Rouen.


Prezzi orzo al 10 gennaio 2022.

Orzo nazionale invariato.

Tutto invariato per i prezzi dell’orzo nazionale.

A Milano il prezzo del “pesante” è fermo a 295 euro/t.

A Bologna le quotazioni attuali sono 303 euro/t per il “pesante” e 297 euro/t per il prodotto mediamente pesante (62/64 p.s.).

In Francia il prezzo dell’orzo foraggero ha presentato un andamento molto volatile: il prezzo attuale è 252 euro fob Rouen (-22 euro/t rispetto al 31 gennaio 2021). Intanto sono stati resi noti i primi prezzi per il prossimo raccolto: 236 euro/t per merce resa a Rouen a giugno.