Fertilizzazione

Spandiconcime in vigneto

Vite, come e quando concimare

Per effettuare correttamente la concimazione della vite, sia in fase di impianto (concimazione di fondo) sia in fase di allevamento e di produzione, si deve poter contare anzitutto su buone conoscenze del suolo e del sottosuolo, avvalendosi sia di indagini pedologiche, abbastanza diffuse, sia di periodiche analisi del terreno, effettuate in moderni laboratori. Inoltre, i […]

Spandiconcime

Qualità dei frumenti di forza: le giuste tempistiche dell’azoto

Gli obiettivi qualitativi nel frumento dipendono principalmente dalla varietà impiegata, ovvero dalla sua attitudine ad accumulare proteine di riserva nella granella, e dalla gestione della concimazione azotata. Ai frumenti di forza si richiedono elevati contenuti proteici (> 13,5 %), forza della farina (indice alveografico W > 300 J × 10-4) e una prolungata stabilità dell’impasto […]

Vigneto in autunno

Concimazione autunnale della vite, cosa sapere

Tra i fattori produttivi che il viticoltore deve combinare in modo ottimale, quello che dà i risultati più pronti è la concimazione, soprattutto in terreni magri, con vigneti giovani e con importanti obiettivi produttivi. Nel periodo di formazione della vite, l’apporto di azoto ha la funzione di stimolare lo sviluppo sia della chioma sia dell’apparato […]

Vigneto

Nutrire la vite con il clima che cambia

Quali sono attualmente i temi sui quali si sviluppa il problema della nutrizione della vite? In primis il rinnovato ruolo dell’azoto, nel contrastare gli effetti del cambiamento climatico (invecchiamento precoce delle piante, stimolo alla differenziazione fiorale, incremento del volume fogliare ) e per migliorare le caratteristiche qualitative (tenore di aminoacidi e tioli) e il problema […]

Impianto fertirrigazione coltura protetta

Nuove frontiere per la fertirrigazione in orticoltura

Dati recenti confermano che, al fine di garantire produzioni costanti negli anni, l’uso dei principali fertilizzanti N-P-K è in costante aumento; dal 2008 al 2013 l’azoto usato è cresciuto del 2,2% mentre l’utilizzo di fosforo e potassio è cresciuto, rispettivamente, del 3,8% e del 5,3%. Inoltre le ultime stime della Fao mostrano che il consumo […]

Mani_terreno

Biostimolanti: alleati perfetti per la crescita radicale

Il genotipo, le condizioni ambientali e l’attività microbica nel suolo modificano l’estensione e la funzionalità del sistema radicale e, quindi, l’assorbimento dei nutrienti. Diversi studi hanno evidenziato che i biostimolanti a base di sostanze umiche, idrolizzati proteici ed estratti di alghe stimolano la formazione e la crescita delle radici incrementando l’assorbimento dei nutrienti. È stato […]

Pereto in fioritura

Pero, fondamentale la concimazione di fine inverno

Le specie arboree a foglia caduca (melo, pero, caco, pesco, susino, kiwi,vite, ciliegio, albicocco, ecc.) necessitano di riserve nutritive per poter riavviare la fase vegetativa dopo il riposo invernale. La concimazione che si esegue prima dell’apertura delle gemme (febbraio-marzo) ha pertanto lo scopo di mettere a disposizione della pianta elementi nutritivi che saranno assorbiti e […]

seminatrice

Mais: semina, pacciamatura e fertilizzazione in un’unica passata

Il prototipo di pacciaseminatrice testato presso l’Azienda agricola Stoppato a Gazzo Veronese (Verona) stende un film pacciamante biodegradabile e, contemporaneamente, inietta un fertilizzante liquido e semina il mais bucando, con un apposito apparato, il film. Il principale vantaggio agronomico di questa tecnica è la conservazione dell’umidità del suolo attorno all’area radicale della pianta, che in […]

Meleto protetto con rete antigrandine

Fertilizzazione: massimizzare l’efficienza per contenere i costi

Il ruolo della fertilizzazione nel comparto frutticolo è destinato a divenire sempre più strategico, per l’esigenza di coniugare quantità e qualità delle produzioni alla razionalità nell’uso dei prodotti fertilizzanti e alla salvaguardia degli aspetti ambientali. Dal punto di vista economico, i costi da sostenere per la fertilizzazione nel frutteto, con poche eccezioni, non sono tra […]

Filatura pomodoro

Filatura del pomodoro: controllarla con i biostimolanti

Il pomodoro da industria rappresenta un modello di studio per il confronto dei sistemi colturali; tuttavia, la specie richiede elevati input e ciò può essere causa di rischi ambientali, sia per il suolo sia per le acque (Drinkwater et al., 1995). Negli ultimi anni, per una maggiore uniformità di maturazione, un miglior controllo delle infestanti […]

AGROINDUSTRIA

Partecipanti all'evento Timac Agro su lancio marchio Innovabio

Innovabio: il marchio di Timac Agro dedicato al biologico

Parliamo di biologico, un mercato in evoluzione e in crescita. Un settore sempre più importante, al centro di grandi progetti da parte delle più importanti multinazionali come Timac Agro, azienda specializzata nella nutrizione vegetale del Gruppo Roullier, che presso il Centro Congressi di Fico (Bologna) il 18 ottobre scorso ha presentato in anteprima mondiale il […]

Il nuovo impianto produttivo di Lifosa in Lituania

UP solub: la nuova urea fosfato di EuroChem

EuroChem, società leader nella produzione e commercializzazione di fertilizzanti azotati, fosfatici e potassici granulari e idrosolubili, ha recentemente presentato il suo nuovo impianto di Lifosa (Lituania) per la produzione di un fertilizzante completamente idrosolubile, l’Urea Fosfato (UP solub). Sono stati investiti oltre 14 milioni di euro per la costruzione del nuovo stabilimento e sono stati […]

H_Cantarella+J_C_Yvin_luglio2018_1024

Il Gruppo Roullier premia la ricerca italiana

Ricerca e innovazione nella nutrizione vegetale sono stati i temi centrali, lo scorso 28 giugno a Saint Malo (Francia), dell’assegnazione degli «Innovation Awards Groupe Roullier 2018», i riconoscimenti del bando internazionale lanciato dal Gruppo Roullier riservato ai migliori progetti di ricerca nel campo della nutrizione vegetale. Cinque le tematiche di approfondimento: nutrizione vegetale; sostanze naturali, […]