coltivazione vigneto, orticoltura, tecniche agricoltura biologica, legislazione settore agricolo, piante giardino, case e rustici, energie rinnovabili, frutteto, medicina e alimentazione

 
 
   
Banca Dati Articoli   InfoFin@gri   Macchineagricoledomani  

elenco prodotti in vendita
n°prodotti: 0
Totale: E. 0,00
cassa

chi siamo





vigneto, orto, turismo rurale, istruzione agraria, manutenzione trattori, meccanizzazione agricola, lavoro e previdenza agricola, arboricoltura e frutticoltura, difesa piante frutto, rustici campagna, allevamenti animali, apicoltura, piccoli allevamenti, alimentazione ortaggi e cereali

Contenuti Digitali
Sfoglia per rivista Sfoglia per argomento Nuova Ricerca Semplice Nuova Ricerca Avanzata
VARIE Sfoglia per argomento: Tutti gli argomenti / VARIE / tecnica: avversità piante
Record trovati: 946 - Pag. 20 di 64« 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20  » « Pagg. Prec.|Pagg. Succ. »
Difesa integrata efficace contro i carpofagi di melo e pero
Speciale Difesa delle pomacee - Attraverso la difesa integrata il frutticoltore ha a disposizione gli strumenti necessari per contenere sotto i livelli di danno tutte le specie dannose, compresi i lepidotteri carpofagi, come carpocapsa e cidia, privilegiando sostanzialmente gli aspetti sanitari, ambientali ed educativi. BIBLIOGRAFIA
L'Informatore Agrario n. 13, pag. 38 del 31/03/2016
Scarica file gratis .pdf
Nuove strategie di difesa dalla carpocapsa del melo
Tags: melo
Speciale Difesa melo - Nonostante l' ampia disponibilità di metodi di controllo la carpocapsa continua a minacciare la melicoltura italiana. Per garantire un ottimale controllo è fondamentale integrare la lotta chimica a metodi alternativi, quali l' impiego di insetticidi di origine naturale, di feromoni sessuali, adottando anche taluni approcci agronomici come l' utilizzo delle reti. BIBLIOGRAFIA
L'Informatore Agrario n. 13, pag. 39 del 04/04/2013
Scarica file gratis .pdf
Il corretto timing d' intervento di triflumuron su Cydia pomonella
Speciale Difesa delle pomacee - Le prove hanno evidenziano una buona attività ovicida di triflumuron (Alsistin®) contro le uova di Cydia pomonella, ma per garantire l' efficacia del trattamento è importante intervenire contro la 1a generazione o le successive, comunque sempre prima dell' ovideposizione. BIBLIOGRAFIA
L'Informatore Agrario n. 13, pag. 42 del 31/03/2016
Scarica file gratis .pdf
Interazione tra erbicidi e geodisinfestanti del mais
Il crescente ritorno all' impiego dei geodisinfestanti in localizzazione del mais ha riproposto il problema di possibili interazioni negative con gli erbicidi applicati in pre e post-emergenza. È consigliato consultare attentamente le indicazioni riportate in etichetta per limitare possibili effetti di fitotossicità. BIBLIOGRAFIA
L'Informatore Agrario n. 13, pag. 44 del 02/04/2015
Scarica file gratis .pdf
Monilia polystroma: possibile minaccia per la frutta italiana
Speciale Difesa melo - Il fungo parassita di pomacee e drupacee M. polystroma è stato segnalato in Svizzera e, se non adeguatamente contenuto, potrebbe arrivare anche in Italia. Per limitarne l' impatto sulla frutticoltura nazionale e valutarne la reale pericolosità è necessario conoscere la sua reale distribuzione e verificarne la virulenza sulle varietà coltivate sul nostro territorio. BIBLIOGRAFIA
L'Informatore Agrario n. 13, pag. 44 del 04/04/2013
Scarica file gratis .pdf
Septoriosi su frumento duro: quando e come trattare
Risultati della sperimentazione svolta nel Ferrarese nel 2015 - Dalle prove effettuate su due varietà di frumento è risultato che, tra i prodotti testati, SDHI (inibitori della succinato deidrogenasi) in miscela con triazoli e strobilurine ha mostrato una maggiore efficacia. In merito all' epoca di intervento, il modello previsionale, nonostante non abbia determinato differenze di resa rispetto al trattamento effettuato alla fase di foglia bandiera, ha comunque fornito delle utili informazioni sulle condizioni ambientali che favoriscono il fungo.
L'Informatore Agrario n. 13, pag. 46 del 31/03/2016
Scarica file gratis .pdf
Gestione integrata degli afidi cenerognolo e lanigero del melo
Tags: melo
Sperimentazione condotta in Trentino - È stata condotta una serie di prove di campo e semicampo per testare differenti strategie finalizzate al controllo degli afidi cenerognolo (Dysaphis plantaginea) e lanigero (Eriosoma lanigerum) del melo. I risultati evidenziano livelli di contenimento superiori al 90% delle prove contro l' afide cenerognolo, che hanno previsto un doppio intervento (pre e post-fiorale). Nella prova su afide lanigero, con interventi effettuati alla formazione delle colonie, i migliori risultati sono stati ottenuti da tiametoxam e spirotetramat. BIBLIOGRAFIA
L'Informatore Agrario n. 13, pag. 48 del 02/04/2015
Scarica file gratis .pdf
Quando diserbare il mais in post-emergenza
Gli interventi unici di post-emergenza vengono effettuati per controllare le infestanti in terreni torbosi o estremamente sabbiosi, dove è alto il rischio di fitotossicità. Si rendono inoltre necessari in abbinamento al pre-emergenza per controllare eventuali nascite tardive o sfuggite a seguito di una non ottimale attivazione degli erbicidi residuali
L'Informatore Agrario n. 13, pag. 49 del 31/03/2016
Scarica file gratis .pdf
Non sempre la siccità aumenta i danni da artropodi
Spesso in campagna si pensa che periodi di aridità su colture in pieno campo aumentino i danni da artropodi fitofagi. In realtà il fenomeno è molto più complesso, tanto che alcuni fitofagi depongono la metà delle uova su piante di pomodoro stressate piuttosto che su quelle vigorose. BIBLIOGRAFIA
L'Informatore Agrario n. 13, pag. 49 del 02/04/2010
Scarica file gratis .pdf
Nuove prospettive di difesa dagli afidi del melo
Tags: melo

L'Informatore Agrario n. 13, pag. 50 del 02/04/2015
 
Diserbo del riso: attenzione alle resistenze
Riso crodo, giavoni e ciperacee costituiscono la maggiore problematica per la risicoltura italiana. Le strategie di diserbo devono tenere in debita considerazione la crescente diffusione di specie caratterizzate da minore sensibilità a diverse famiglie di erbicidi
L'Informatore Agrario n. 13, pag. 53 del 30/03/2012
Scarica file gratis .pdf
Diserbo della soia in due mosse
L' aumento delle produzioni, rilevato lo scorso anno, valorizza ulteriormente la tecnica del doppio intervento, con le diverse combinazioni dei preventivi S-metolaclor, flufenacet, petoxamide, pendimetalin, metribuzin, linuron, oxadiazon, clomazone e con quelle più limitate di post-emergenza con i dicotiledonicidi imazamox, tifensulfuron-metile e il rivalutato bentazone
L'Informatore Agrario n. 13, pag. 53 del 02/04/2010
Scarica file gratis .pdf
Alterazioni da mixomiceti su colture orticole da IV gamma
Le infestazioni sono state rilevate per la prima volta nella primavera 2010 e si sono annualmente ripresentate nel periodo fine inverno-inizio primavera. Le alterazioni sono state rilevate su coltivazioni di lattuga, indivia, rucola e sedano destinati alla preparazione d' insalata di IV gamma. BIBLIOGRAFIA
L'Informatore Agrario n. 13, pag. 53 del 03/04/2014
Scarica file gratis .pdf
Applicazioni a due settimane contro la peronospora della vite
Nel triennio 2012-2014 è stata effettuata una sperimentazione finalizzata a verificare diverse strategie di difesa contro la peronospora della vite con turni di applicazioni di 14 giorni. Le prove, pur non potendo essere tradotte letteralmente a livello pratico, hanno data utili spunti per capire la reale persistenza dei formulati applicati. Sono emerse differenze statisticamente differenti solo a fine campagna, quando la pressione infettiva nei vigneti è risultata molto elevata, con i migliori risultati nella linea che prevedeva la presenza di fosetil-Al.
L'Informatore Agrario n. 13, pag. 54 del 02/04/2015
Scarica file gratis .pdf
Il diserbo di post-emergenza del sorgo

L'Informatore Agrario n. 13, pag. 54 del 31/03/2016
 

la ricerca

trova 

© 2017 Edizioni L'Informatore Agrario S.r.l. - Tutti i diritti riservati   
Ho capito Questo sito web utilizza i cookie. Maggiori informazioni sui cookie sono disponibili a questo link. Continuando ad utilizzare questo sito si acconsente all'utilizzo dei cookie durante la navigazione.