Manutenzione: come avere un trattore al top

ok foto news manutenzioen 3

Per mantenere in efficienza le macchine, la manutenzione è fondamentale. Oltre ai vari controlli e sostituzioni di componenti che si rendano necessarie, sarebbe bene tenere una cronologia dettagliata delle operazioni ordinarie e straordinarie eseguite sulla macchina.

Alcuni interventi, non agevolmente eseguibili in proprio o che necessitano di particolari attrezzature per essere eseguiti, devono essere demandati a officine autorizzate. Tra questi segnaliamo, ad esempio, le verifiche di usura al motore con test di compressione, i controlli alla trasmissione, la taratura di frizioni.

Per questi ultimi interventi è di particolare importanza l’indicazione dell’utilizzatore quotidiano del mezzo che può segnalare in anticipo l’insorgenza di anomalie al motore (ad esempio avviamento/rendimento in lavoro) o alla trasmissione (efficienza frizioni, cambio marce, rumorosità).

La manutenzione ordinaria dei trattori, come per la maggior parte delle macchine agricole, è dunque un aspetto di notevole importanza per qualsiasi azienda agricola o impresa agromeccanica, influendo direttamente sull’affidabilità nel tempo della macchina di qualunque tipologia sia o di qualunque potenza disponga, evitando i tanto temuti fermi macchina specialmente durante i picchi di lavoro.

Non va inoltre trascurato il fatto che una corretta manutenzione conserva nel tempo il valore economico residuo della macchina e quindi incide sugli aspetti economici della gestione ordinaria.

 

Tratto dall’articolo pubblicato su MAD – Macchine Agricole Domani n. 12/2018 a pag. 69
Istruzioni e consigli per un trattore al top
di A. Assirelli
L’articolo completo è disponibile anche su Rivista Digitale e Banca Dati Online